Pitti Uomo - Piquadro lancia la bagmotic

 

 

L’Internet delle cose è protagonista di Piquadro a Pitti Uomo 90Combinazioni perfette di design e funzionalità, le nuove linee presentate dall’azienda bolognese non potrebbero rappresentare meglio il binomio valoriale del marchio: i pregiati pellami italiani e le forme essenziali celano infatti una studiata praticità basata sull’innovativo concetto di Bagmotic, che Piquadro ha iniziato a introdurre a gennaio con il lancio di una linea da viaggio “intelligente” e che ora continua ad esplorare con una nuova incursione nel mondo dell'Internet of things.

Le borse, gli zaini e le valigie Piquadro presentate a Pitti Uomo, già dotate di un dispositivo per la geolocalizzazione, vengono ora equipaggiate con una batteria integrata e ricaricano lo smartphone per semplice contatto. Basta inserire il telefono in un’apposita tasca per averlo carico in poco tempo senza necessità di collegarlo con cavi.

Il concetto di Bagmotic si concretizza in un’ulteriore funzionalità per tutti gli zaini Piquadro, il Coleos. Sono stati infatti inseriti piccoli led che funzionano da vere e proprie luci posteriori, accorgimento utilissimo per i centauri metropolitani.

Perno della Piquadro Bagmotic è l’app Connequ della quale viene presentata a Pitti una release aggiornata, ancora più efficiente grazie alla possibilità di download su smartwatch. La nuova versione dell’app Connequ ideata da Piquadro permette, tra le altre cose, di verificare il livello di carica del carica batterie all’interno delle nuove borse, degli zaini e dei trolley Piquadro: il powerbank integrato nei nuovi modelli Piquadro comunica wireless con smartwatch e smartphone e segnala quando il livello di carica è basso. Inoltre, con la nuova app Connequ, sarà ancora più difficile smarrire il trolley in aeroporto, dimenticare la borsa in treno o subirne il furto durante un viaggio perché in tutti questi casi l’allarme arriverà dall’orologio indossato al polso.

 

 

*http://styleandfashion.blogosfere.it/post/1021782/pitti-uomo-firenze-giugno-2016-piquadro-lancia-la-bagmotic